Make your own free website on Tripod.com

 

 

 


 

I Leponti

Tra mito e realtà

Foto © Museo Nazionale Svizzero Zurigo

 

La Mostra dei Leponti a Locarno    

Dal 20 Maggio al 3 Dicembre 2000.

Castello Visconteo  Casorella

www.gat.ch/leponti

 

Orari d’apertura

Da Martedì a Domenica,  dalle ore 10:00 alle 17:30

Lunedì chiuso

 

La Mostra, la prima del suo genere nel Canton Ticino ha voluto dare un valido contributo alla celticità della zona prealpina. La tendenza sulle recenti scoperte sull’acquisizioni degli antichi abitatori indeditificati già dai greci e romani come Leponti o Leponzi, pare che questo popolo immerso fra il mito e la realtà sia antecedente all’immigrazioni celtiche del Nord Europa. Per la Prima volta sono riunite nella esposizione di Locarno le iscrizioni su pietra, terracotta e bronzo del “alfabeto di Lugano” 76 iscrizioni che testimoniano l’origine della lingua celtica con influenze nette del runico frammezzato a segni retici i quali, secondo alcuni linguisti abbiano avuto influenze con l’antico greco ed etrusco.

Da Giulio Cesare a Strabone e Plinio il Vecchio ne ricostruiscono in modo differenziato le origini dai Rezi, Liguri. Plinio romanzando le ascendeze mitologiche dei Leponzi da Ercole.

 

La Mostra di Locarno comprende numerosi reperti archeologici provenienti dagli scavi della Mesolcina e dalla raccolta protostorica della Svizzera  del Museo Nazionale Svizzero di Zurigo. Nonché dalla Regione Piemonte Assessorato alla cultura e  dalla fondazione Bianchetti-Tonolli  del Museo del Paesaggio di Pallanza.

Altri manufatti giungono dai Grigioni e dal Vallese. La Mostra dei Leponzi è completata da un catalogo trilinguisto


 


 

Altre Manifestazioni 

Home